Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

L’angioplastica è più efficace rispetto alla terapia trombolitica nei diabetici con infarto miocardico acuto


Nei pazienti diabetici e non-diabetici con miocardio acuto, l’angioplastica primaria appare essere più efficace della terapia trombolitica.
In un sottostudio del GUSTO-IIb ( Global Use of Strategies To Open Occluded Arteries in Acute Coronary Syndromes) sono stati valutati 177 pazienti diabetici e 961 non-diabetici, tutti con infarto miocardico acuto. A differenza dei pazienti non-diabetici, i ricercatori hanno trovato che i pazienti diabetici avevano un grado di stenosi più elevato ed un’aumentata incidenza di flusso TIMI di grado 0 e 1 nell’arteria con stenosi prima della riperfusione.
Nonostante questa osservazione, il successo dell’angioplastica è stato identico sia nel gruppo di pazienti diabetici ( 70,4%) che nel gruppo dei pazienti non-diabetici ( 72,4%).
L’angioplastica è risultata più efficace rispetto alla terapia trombolitica nei pazienti con o senza diabete.
(Holmes DR et al. , J Am Coll Cardiol 2000 ; 35: 1502-1515)

Xagena


Indietro